Home

Casellario politico centrale radiato

Casellario Politico Centrale Santeramo Genealogia in Coll

  1. I fascicoli del Casellario politico centrale sono pervenuti all'Archivio centrale dello Stato a partire dal 1910 in più versamenti. Tra i nomi presenti ci sono diversi santermani, schedati tutti in base al loro forte orientamento politico che non era in linea con i governi di allora. radiato. Raffaele D'Ambrosio
  2. Casellario Politico Centrale La creazione di un'anagrafe delle persone considerate pericolose per l'ordine e la sicurezza pubblica risale all'età crispina. Con la circolare n. 5116 del 25 maggio 1894 nell'ambito della Direzione generale di pubblica sicurezza fu istituito un ufficio con il compito di curare l' impianto e il sistematico aggiornamento dello schedario degli oppositori politici
  3. Della riorganizzazione del Casellario Politico Centrale nel 1945 parla Giovanna Tosatti (ex archivista ACS, ora prof. di storia della PA all'Univ della Tuscia), nel suo libro Storia del Ministero dell'interno (Bologna, Il MUlino, 2009), pp. 272 e sgg. Notizia tratta dalla lista di discussione degli archivisti Archivi 2
  4. Le informazioni relative ai 510 osservati sono stati inserite in un dataset co-creato sulla piattaforma HETOR e rielaborate attraverso delle datalet, visualizzazioni grafiche, disponibili nella sezione agorà Casellario Politico Centrale
  5. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il casellario politico centrale era un ufficio della direzione generale della Pubblica sicurezza del Regno d'Italia che aveva il compito di curare il sistematico aggiornamento dell'anagrafe dei cosiddetti sovversivi, ma anche degli oziosi e dei vagabondi (tra i quali, spesso, erano annoverati gli attori)

Il Casellario Politico Centrale venne fondato con la circolare riservata della Direzione Generale di P.S. n. 5343 dell'1 giugno 1896 sotto il governo di Francesco Crispi Casellario Politico Centrale « Older Newer essendo antifascista è stato radiato nel periodo 1934-1939, sono in attesa di sapere se è possibile fare una ricerca per corrispondenza causa la mia lontananza con Roma e ricevere copia del suo fascicolo personale.. Casellario Politico Centrale Fascista Come accedere al Casellario Politico Centrale per consultarne l'indice. Show; Questo è un dei tanti esempi di cose che potremmo mettere in rete.. Conoscenze che possono essere utile a tutti (storici e non). Riprendendo pari pari da: LaStoriaLeStori ⇨ Casellario Politico Centrale fascista La creazione di un'anagrafe delle persone considerate pericolose per l'ordine e la sicurezza pubblica risale all'età crispina. Con la circolare n. 5116 del 25 maggio 1894 nell'ambito della Direzione generale di pubblica sicurezza fu istituito un ufficio con il compito di curare l' impianto e il sistematico aggiornamento dello schedario degli. Il casellario politico centrale venne utilizzato come strumento di controllo politico-sociale per fronteggiare i partiti considerati sovversivi. A partire dal governo Crispi fino alla fine del fascismo, con particolare attenzione al contesto siciliano Nascita e sviluppo del casellario politico centrale

Casellario Politico Centrale - Archivio Centrale dello Stat

  1. Il CPC è lo strumento di controllo e schedatura dei sovversivi che, inaugurato nel 1894 nell'Italia liberale, venne ripreso dal fascismo e integrato con i suoi organi repressivi nell'ambito della sua legislazione eccezionale. Le schede disponibili presso l'ISREC sono 1600 e sono consultabili a richiesta, esclusivamente in sede
  2. Un chiarimento: non è che i documenti del casellario arrivino solo fino al 1943, come l'esigenza di essere stringati ci ha fatto dichiarare al Venerdì. Il casellario politico centrale pre-data il fascismo (fu istituito nel 1894) e continua a esistere anche dopo, pare fino agli anni '60
  3. radiato: 5: detenuto politico: 1 viaCasellario Politico Centrale. Spread the love Tweet ; Categoria Antifascismo Documenti. Tag casellario politico fascismo perseguzione. Sanità in Lombardia, chiesto il rinvio a giudizio di Formigoni sul caso Maugeri - Il Fatto Quotidiano
  4. Ribelli, sovversive, antifasciste nel Casellario Politico Centrale (Zero in Condotta, 2013), con l'autrice Martina Guerrini e Marco Rossi. 2) PRESENTAZIONE: Guida alla Firenze ribelle (Voland, 2016) con l'autore Riccardo Michelucci
  5. Casellario Politico Centrale: ecco gli SCHEDATI di Vasto ( 1894-1945) da ALESSANDRO CIANCI riceviamo e pubblichiamo Tra gli schedati il sen. Spataro, il giornalista Ettore Ianni, l'antifascista Cier
  6. accia all'ordine pubblico era catalogata nei fascicoli del Casellario Politico Centrale.
  7. Il Casellario Politico Centrale era il servizio dello schedario biografico degli affiliati ai partiti sovversivi maggiormente pericolosi nei rapporti dell'ordine e della Pubblica Sicurezza

SGUARDI POLITICI: il nostro nuovo portale tematico. Manifesti, volantini, opuscoli conservati nei fondi archivistici dell'ISRT liberamente consultabili in questo database per conoscere pagine del passato e riflettere sulla comunicazione politica. Radio, cifrari,. Appartenenza politica - informazione desunta dal fascicolo personale del Casellario Politico Centrale che spesso tuttavia non teneva conto delle evoluzioni delle esperienze politiche dei militanti Attività antifascista - si intendono le azioni /attività svolte dagli antifascisti contro il fascismo che hanno portato all'avvio di una procedura persecutoria nei confronti dell'oppositor Il segretario del partito con r.d.l. 11 genn. 1937, n. 4, assunse il titolo e le funzioni di ministro segretario. di Stato; egli era anche segretario del gran consiglio del fascismo, faceva parte della commissione suprema di difesa, del consiglio nazionale delle corporazioni, del comitato corporativo centrale, del comitato permanente del grano, del consiglio superiore dell'educazione nazionale.

Come consultare on-line il Casellario Politico Centrale

  1. QUESTURA DI MANTOVA. CASELLARIO GIUDIZIARIO Categoria A 8, Radiati, dalla A alla Z Anni 1893-1957 Buste 200 21
  2. Nel 1929 fu radiato dal Casellario politico centrale. Anni dopo anonimi delatori lo accusarono di comunismo, ma la polizia accertò che si era fatto dei nemici assistendo operai infortunati, e che frequentava un console della Milizia e non svolgeva attività sovversive
  3. 4)Giovanni Tollot nacque a Revine Lago (Treviso) il 5 giugno 1899. Bracciante, socialista, emigrò in Belgio nel '22. Arruolatosi nelle Brigate internazionali, cadde a Tortosa nel marzo 1938 (Antifascisti nel Casellario politico centrale / a cura di Simonetta Carolini, Luciana Martucci, Roma: Anppia, 1994, quaderno 18, p.144)
  4. ANPI Foggia CASELLARIO POLITICO CENTRALE, Cerignola 2 dicembre 2020 1 Minute. data di nascita 1890. luogo di nascita Cerignola, Foggia iscritto alla Rubrica di frontiera, radiato. Unità archivistica. busta 737. estremi cronologici 1909-1942. nota archivistica Il fascicolo è diviso in due parti. nel fascicolo è presente scheda biografica.

Casellario Politico Centrale - Databen

Casellario politico centrale - Wikipedi

Diretta Radio. 10 Nov. audio. Vale la pena ricordare che gli schedati nel casellario politico centrale in cui esiste un fascicolo all'Archivio centrale dello Stato sono circa centocinquantadue. Casellario Politico Centrale. Alla ricerca dei bisnonni ribelli, ovvero: #casellariopoliticofascista . RADIO GIAP REBELDE & ALTRE COLONNE SONORE {Radio Giap Rebelde è la nostra audioteca. Reading, audiolibri, musiche, conferenze, presentazioni, interviste e quant'altro Nino D'Ambra), schedato nel Casellario politico centrale (Cpc) istituito nel giugno 1894 per annotare gli affiliati ai partiti sovversivi maggiormente pericolosi. Socialisti, anarchici, repubblicani e, dopo il 1921, comunisti e antifascisti in genere C'è chi disse no: antifascisti nati nel distretto di Treviso - Casellario Politico Centrale, 2 - antifascismo in provincia di Treviso: gli oppositori al regime fascista nel ventennio - (Arcade, Breda, Carbonera, Casale, Casier, Istrana, Maserada, Melma-Silea, Mogliano, Morgano, Paese, Ponzano avvocati le cui carte sono conservate nel casellario politico centrale. Fra questi 18 vi era Guido Dorso. Di questi 18 avvocati, 4 furono radiati e uno fu confinato. Dorso non venne radiato. Dunque, quale fu la sua attività forense durante il fascismo? E quale negli anni successivi all

Il Casellario Politico Centrale nell'archivio dell

Casellario politico centrale: banca dati online Questo articolo è stato pubblicato in Storia e taggato come antifascismo , Basilicata , confinati politici italiani , confino politico , Direzione Generale per gli Archivi , fascismo , persecuzione fascista , Puglia il 30/08/2012 da Elena Franchin CASELLARIO POLITICO: il loro nome risulta infine essere radiato dagli archivi della polizia politica. banca dati online del Casellario Politico Centrale,. Le autorità fasciste rafforzano la vigilanza sul sovversivo iscrivendolo nel giugno 1927 nel Casellario politico centrale, da cui sarà radiato solo nel dicembre 1938. Il 9 luglio 1927 contrae matrimonio in Pretoro con Luisa D'Angelo, da cui nascono due figli, Valeria nel 1928 e Carlo Eugenio nel 1931

Casellario Politico Centrale - Miles Foru

Lettere manoscritte e dattiloscritte in originale, appunti manoscritti, testi manoscritti di articoli, resoconto di viaggio, fotografia di Umberto Calosso formato tessera, stampe fotografiche di documenti tratti dal Casellario politico Centrale, tessere associative e biglietti da visita, ritagli stampa, periodici in originale e in fotocopia del movimento Italia Libera Perseguitati Politici, Tutti i libri con argomento Perseguitati Politici su Unilibro.it - Libreria Universitaria Onlin Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti (a cura di), Antifascisti nel casellario politico centrale, Roma, Quaderno n. 14. CHAUBIN, Hélène, La Corse à l'épreuve de la guerre 1939-1943, Éditions Vendémiaire, Paris, 201 FAENZA. Consultando la documentazione d'archivio accessibile in Italia, in particolare il fascicolo personale nel Casellario politico all'Archivio centrale dello Stato a Roma, le carte della prefettura, i fondi dell'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Ravenna, gli atti del processo a suo carico e avvalendosi di ogni altra possibile fonte - giornali dell.

Archivio centrale dello Stato: Acs, Mi, Ggps, Agr: Ministero dell'Interno, Direzione generale della pubblica sicurezza, Affari generali e riservati: Cpc: Casellario politico centrale: Asb: Archivio di Stato di Bologna: Ascn: Archivio storico comunale di Narni: Asf: Archivo di Stato di Firenze: Atmtf: Archivio del Tribunale militare territoriale. Riceveva riviste politiche dalla Francia, ovviamente della sinistra agguerrita ed esule e la prefettura apriva i plichi. I suoi dati, fotografia annessa, erano nel casellario politico centrale. Ma nel 1939 la prefettura di Udine scrive: «In questi ultimi tempi ha mostrato buona condotta in genere e ha dato prova di ravvedimento 1942 viene radiato dal novero dei sovversivi e chiuso il fascicolo a suo carico presso il casellario politico centrale. Dopo l'8 settembre '43 mantiene il comando dell'ottantottesimo gruppo di artiglieri schierandolo immediatamente contro i tedeschi avvenimenti storici più importanti legati alla politica estera del regime fascista degli anni '30. L sanzionate durante il regime a Ceccano consultando i dati online del Casellario Politico Centrale.5 Si legge il nominativo di Vincenzo Bovieri, primo sindaco del dopoguerra a Ceccano. radiato Unità archivistica busta 296 Archivio Centrale dello Stato, Casellario Politico Centrale, Busta 2474. Controllo di autorità VIAF ( EN ) 90376954 · ISNI ( EN ) 0000 0004 1971 6025 · SBN IT\ICCU\TSAV\271791 · WorldCat Identities ( EN ) viaf-9037695

Casellario Politico Centrale Fascista - spleen - people

Il Casellario Politico Centrale, il 22 febbraio 1904, così riportava: Nella Giacomelli risiede in Viale Vittoria n. 14 presso il correligionario Molinari Ettore, che prende parte attiva al movimento anarchico, continua a scrivere su Il Grido della Folla ed è in intime relazioni con i più irosi gregari della setta L'amica Maria Cristina mi manda questo estratto del Casellario politico centrale. Alla voce Corfinio ci sono i seguenti personaggi: Antonucci Giuseppe 1869 1927...-1943 antifascista denunciato per offese al capo del Governo, radiato; D'Addazio Pasquale 1893 1930-1936 antifascista contadino denunciato per offese al capo del Governo, radiato Nel dibattito politico italiano degli anni Settanta si diffonde l'uso dei termini delegittimare e delegittimazione per indicare, in un primo momento, il disconoscimento dell'autorità politica e, più in generale, dello Stato democratico fondato sulla Costituzione.Da tempo, i termini sono impiegati nell'analisi critica del discorso politico e, in questo volume, vengono utilizzati come.

VERZI, Ernesto. - Nacque a Firenze il 4 marzo 1872 da Liberale e da Maddalena Malenotti. Iniziò a lavorare in giovane età come operaio meccanico e incisore di metalli; entrò così in contatto con il mondo dei metallurgici, una delle categorie più influenti nel nascente sindacato. L'impegno nel movimento operaio si sviluppò con il suo trasferimento a Roma, dove visse insieme alla sua. Riceveva riviste politiche dalla Francia, ovviamente della sinistra agguerrita ed esule e la prefettura apriva i plichi. I suoi dati, fotografia annessa, erano nel casellario politico centrale

Casellario politico centrale 1894-1945 Fascicoli personali 1894-1945 busta/fascicolo 2053 13/07/2020 ARCHIVI DEGLI ORGANI DI GOVERNO E AMMINISTRATIVI DELLO STATO - MINISTERO DELL'INTERNO 1814 - 1986 - DIREZIONE GENERALE PUBBLICA SICUREZZA (1861-1981) 1861 - 1981 - Divisione affari generali e riservati POLLASTRINI, Elettra. - Nacque a Rieti il 15 luglio 1908 da Guido e da Giuseppa Arcieri. Per seguire il padre, impiegato presso l'Ufficio ipoteche e destinato a nuova sede, la famiglia si trasferì poco dopo ad Ancona, dove la bambina fu ricoverata - a causa delle precarie condizioni economiche della famiglia e secondo quanto asserito anni dopo dal prefetto - nel locale orfanotrofio. Il casellario giudiziale, o casellario giudiziario, è uno schedario istituito presso la procura della repubblica di ogni tribunale. Il suo scopo è raccogliere e conservare gli estratti dei provvedimenti dell'autorità giudiziaria o amministrativa in modo tale che sia sempre possibile conoscere l'elenco precedenti penali e civili di ogni cittadino Sino al 1930 fu elencato tra i sovversivi nel Casellario politico centrale, poi, durante il regime, si tenne in disparte. Uomo d'azione, dopo l'armistizio fu tra i più dinamici organizzatori della Resistenza in Romagna, impegnandosi soprattutto nella produzione di stampa repubblicana clandestina, nel mettere in salvo ufficiali anglo americani fuggiti dai campi italiani di prigionia, nella. La ricerca è stata svolta consultando principalmente il materiale conservato presso l'Archivio Centrale dello Stato di Roma (il fascicolo personale del Casellario Politico Centrale, il fascicolo del Confino e i due fascicoli riservati della Polizia Politica) e su altre fonti, i giornali anarchici e antifascisti pubblicati all'estero nell'esilio, trovati presso biblioteche italiane e.

In generale le carte più recenti conservate nei fascicoli sia del casellario politico centrale che delle questure si riferiscono alle richieste di benefici avanzate dagli ex perseguitati politici del regime fascista a seguito della legge 1° marzo 1955, n. 96, oppure alle richieste di nulla osta per il rilascio del passaporto ai soggetti che presentavano il proprio nominativo nella categoria A8 Aldo è il più piccolo dei fratelli e sarà per tutti Aldino. È arrestato per la prima volta nel 1936 in seguito all'intercettazione di una sua lettera al fratello Giuseppe, combattente nelle brigate internazionali in Spagna, nella quale lo informa del ritorno ad Avenza di Gino Menconi. È quindi segnalato al casellario politico centrale sotto il nome di Petacchi Aldino, di professione. RADIO Maremma ROSSA. 879 likes · 6 talking about this. A coloro che, nelle provincie di Grosseto, Siena, Pisa e Livorno, hanno speso gran parte delle loro esistenze per edificare un mondo più giusto,.. I, Amministrazione centrale, Giuffrè, Milano 1999, p. 465. Torna al testo Nota 2. G. Tosatti, L'anagrafe dei sovversivi italiani: origini e storia del casellario politico centrale, in «Le carte e la storia», 2 (1997), p. 133. Torna al testo Nota 3 2009 Perseguitati politici nella storia elbana (1896 - 1943). Pubblicazione promossa dalla Regione Toscana. 2007 La repressione del dissenso politico durante il fascismo nei fascicoli del Casellario Politico Centrale . Ricerca d'archivio per conto dell'ASMOS, presentazione su supporto elettronico (dvd) dei prim

Massimo Novi illustrerà le schede del casellario politico centrale riguardanti i sovversivi e le procedure di epurazione dei medici e funzionari comunali fascisti dopo la Liberazione. L'iniziativa sarà l'occasione per discutere della situazione politica attuale e rilanciare una cultura della memoria volta a rafforzare le radici democratiche e libertarie della città di Pontedera Fonti e bibl.: Asp, Questura, Radiati, b. 75, fasc. 44; Maurizio Hanke, L'opera politica e amministrativa di Tito Sinibaldi, Panetto e Petrelli, Spoleto 1977 Ricerche e note sull'Alto Gorto. Rigolato, Ludaria, Givigliana, Stalis, Vuezzis, Gracco, Magnanins, Valpicetto. Forni Avoltri, Frassenetto, Sigilletto, Collin Salvaguardia e promozione della memoria storica del Lazio: la Regione finanzia 21 progetti attraverso l'Avviso pubblico rivolto alle iniziative per la costruzione di un archivio della memoria storica del Lazio. Con un investimento di circa 200mila euro, - ha commentato il Presidente della Regioneo, Nicola Zingaretti - finanziamo 21 progetti promossi da altrettanti enti privati [

La banca dati I Governi italiani (1861-1970) dell'Archivio Centrale dello Stato consente di analizzare nella loro complessita' le vicende attraverso le quali nel corso di piu' di un secolo si snodano lo sviluppo e la cultura delle istituzioni. La banca dati presenta le schede relative alle compagini governative succedutesi dall'Unita' d'Italia fino al 1970, quando con legge n. Di Francesca Frasca da Noto e di Grazia Granato da Naso nessuno ricorda nulla. La loro vita - come quella di Celestina Brandaleone di Palermo - è sintetizzata nelle brevi note delle schede degli impolverati scaffali del Casellario Politico Centrale perché sovversive. Stessa sorte per altre 24. Il fascicolo personale di Luigi Polano (anzi di Polano Luigi Riccardo, com'è scritto nel frontespizio) è conservato tra gli oltre 150 mila del Casellario Politico Centrale, la grande anagrafe del sovversivismo italiano inaugurata alla fine dell'Ottocento da Crispi e portata poi dal fascismo a proporzioni e livelli di dettaglio inimmaginabili..

Partito comunista italiano, Federazione di Bologna, Dipartimento per il coordinamento delle politiche istituzionali e di governo. è la forma preferita perPartito comunista itali Il suo fascicolo è conservato tra gli oltre 150mila del casellario politico centrale, la grande anagrafe del sovversivismo italiano inaugurata alla fine dell'800 da Crispi e portata poi dal fascismo a proporzioni e livelli di dettaglio inimmaginabili. È uno dei più grossi per consistenza e dei più vari per contenuto, ed è timbrato comunista pericoloso, da arrestare alla frontiera Il suo nome presente nel casellario politico centrale e, sebbene conducesse una vita molto ritirata e appartata, la (costru una radio dalla quale ascoltava, durante la guerra, le trasmissioni clandestine del Colonnello Stevens di Radio Londra) e la musica, sempre. Casellario politico centrale Archivio centralizzato sugli oppositori politici (110 mila fascicoli) Ogni Questura aveva il suo schedario. aggiungono circa 3320 fascicoli di Radiati, cioè di persone cancellate perché detenute o perché considerate ravvisate. • La provincia di Perugia nell'aprile 1936 contava 530.985 abitanti censiti.

Come consultare online il Casellario Politico Centrale

Casellario Politico Centrale was restructured by General of the Carabinieri Giuseppe Pièche, a former OVRA collaborator who had led secret Fascist missions during the Spanish Civil War and after 1945 aided and abetted the formation of neo-Fascist groups (7). In February 1946 the Direzion Notizie di politica, aggiornamenti e sondaggi sul governo, elezioni e partiti politici. Politica interna e politica estera. Analisi e approfondimenti sul panorama politico italiano e sui politici. Teatro, libri, musica, concerti, cucina solidale. C'è tutto questo alla settima vetrina dell'editoria anarchica e libertaria da oggi al 4 ottobre al Teatro Obihall di Firenze in via Fabrizio De.

La Sicilia e il casellario politico centrale - L'Identità

1 Archivio centrale dello Stato (ACS), Casellario politico centrale (CPC), busta 437, nota del carcere di Perugia alla questura di Roma del 19 aprile 1941. 2 Ivi, documento del 26 aprile 1941. 3 G. Marturano, Giovanna: memorie di una famiglia nell'Italia del Novecento, Roma, LiberEtà, 2008, p. 105 La web radio, antidoto contro l'isolamento da quarantena. Annalisa La Barbera-25 Marzo 2020. Articoli più letti. Storia e Memoria Tommaso Buscetta: La Sicilia e il casellario politico centrale. 23 Ottobre 2020. L'ascesa e il declino della famiglia Florio. 21 Ottobre 2020. I Florio:.

Ci dice 'solo' del comportamento non confacente alla morale corrente di allora, dell'atteggiamento anticonvenzionale, sgradevole e contrario alle istituzioni, agli apparati e loro rappresentanti centrali e periferici, delle lavoratrici del sesso segnalate ed inserite nel Casellario Politico Centrale della polizia del regime, i cui nomi sono armonici, anticonformisti, originali: Filomena. [Confinati politici] dallo spoglio sistematico della serie archivistica Confinati politici - fascicoli personali conservata nell'Archivio centrale dello Stato. (Legenda: C P sta per Commissione Provinciale; C A sta per Commissione di Appello; le lettere ed i numeri tra parentesi, che sono alla fine di ogni scheda, sono la posizione della stessa nel Casellario Politico Centrale

Allegato n. 1 . Gli altri sovversivi dell'arca solofrano-santagatina * l. Barbarìsi Francesco. 2. De Maio Emesto. 3. Guacci Cannine. 4. Maffei Salvatore. 5. Napoli Vincenzo. 6. Pirolo Biagìo * Tra le norme di sicurezza messe in atto per far fronte alla situazione insurrezionale dell'ultimo decennio del XIX secolo con circolare n. 5343 del 10 giugno 1896 del Ministero dell'Interno. A consultare ancora una volta il casellario politico centrale Anch'io ascoltavo la radio Londra una casa del fratello fu messo sotto torchio per capire se avesse dei complici in modo da. Casellario dell'assistenza 1. É istituito presso l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ,senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, il Casellario dell'Assistenza per la raccolta, la conservazione e la gestione dei dati, dei redditi e di altre informazioni relativi ai soggetti aventi titolo alle prestazioni di natura assistenziale Ma a Livorno invece la polizia lo sta cercando, traccia i suoi spostamenti a distanza, è inserito nel Casellario Politico Centrale della polizia fascista. Da un estratto del bollettino delle ricerche si legge residente all'estero, manovale edile, comunista, pericoloso, arruolato nelle milizie rosse spagnole, da arrestare Presentazione del libro edito da Zero in condotta DONNE CONTRO. Ribelli, sovversive, antifasciste nel casellario Politico Centrale. Ore 18,00: Incomtro con l'autrice Martina Guerrini. Poi cena vegan e mescita musicate da Lady Crim

Casellario Politico Centrale - Istituto Storico della

3Archivio centrale dello stato, Confino di polizia, Fascicoli personali (d'ora in poi (1937-1941), luglio 1940; Acs, Casellario politico centrale (d'ora in poi Cpc), b. 2192, f. Fuccio Aldo. Come si evince dagli elenchi ufficiali dei combattenti, Fermariello e i Pansini Sovversivi radiati (d'ora in poi Asn, Qg Radiati), b. Giovanni nacque e crebbe con i nobili ideali di sinistra che portò ed attuò in tutta la sua vita sia lavorativa, che politica, collaborando con il PSI all'attuazione dell'autonomia regionale. È andato via l'uomo, ma non la sua testimonianza e le sue idee, che resteranno per sempre con noi, come monito per un diverso cammino fatto di quegli ideali che da sempre la CGIL ha sposato e. Adempimento: Trasmissione decessi al Casellario centrale Soggetti: Modalità: Trasmissione del file dei decessi (firmato digitalmente da parte del referente comunale) da effettuare tramite Pec con cadenza mensile, fatta salva la possibilità di un invio settimanale per i Comuni nel cui ambito territoriale si verifichino più di 50 decessi a settimana, all'indirizzo Pec del Sistema informativo. ACS, CPC, Archivio centrale di stato, Casellario politico centrale ACS, MI, DPS, SCP, Archivio centrale di stato, Ministero interno, Dire¬ zione pubblica sicurezza, Segreteria del capo della polizia, 1940-43 ACS, RSI, MI, SCP, Archivio centrale di stato, Repubblica sociale ita¬ liana, Ministero interno, Segreteria capo polizia, 1943-4

Alla ricerca dei bisnonni ribelli, ovvero: #

-Antifascisti nel casellario politico centrale (Quaderni dell'ANPPIA, Roma, 1988-1995, 19 voll.); -L'Italia dissidente e antifascista. Le ordinanze, le sentenze istruttorie e le sentenze in Camera di consiglio emesse dal Tribunale speciale fascista contro gli imputati d Una ricerca storica su un gruppo di 27 prostitute di tutta Italia schedate dal regime, condotta nelle carte del Casellario Politico Centrale dell'Archivio Centrale dello Stato. Matteo Dalena , giornalista pubblicista e storico Istituito con Regio Decreto del 23 marzo 1922, il Casellario Centrale Infortuni e' un contenitore-titolare della banca dati relativa agli infortuni professionali e non professionali ed alle malattie professionali.. I suoi compiti sono: a) archiviare, conservare, comunicare agli utenti dati relativi a casi d'infortunio e malattia professionale Donne contro. Ribelli, sovversive, antifasciste nel Casellario Politico Centrale (Zero in Condotta, 2013) con l'autrice Martina Guerrini e Marco Rossi. 17.00 PRESENTAZIONE Guida alla Firenze ribelle (Voland, 2016) con l'autore Riccardo Michelucci. 18.00 DIALOGHI: CITTA' E ACCOGLIENZA a partire dalla presentazione di Abbandoni

Venerdì 24 luglio al Next Emerson Garden. Dalle ore 20 e dopo la presentazione DJ SET LA FENICE. Ore 21 presentazione con Martina Guerrini, curatrice e traduttrice del libro di Annie Le Brun L'eccesso di realtà.La Mercificazione del sensibile uscito nel 2020, BFS Edizioni.. Annie Le Brun sostiene in questo lavoro la sua personale rivolta contro la mercificazione della sensibilità, l. Biografia • Una vocazione all'intrigo. Photo credit; Licio Gelli nasce a Pistoia il 21 aprile 1919: suo padre è mugnaio e auzzatore di macine, sua madre casalinga. Dopo aver conseguito nel 1931 la licenza elementare, frequenta l'istituto tecnico inferiore e superiore (ragioneria) finché, nel 1936-1937, un calcio al preside, reo di difendere un professore non fascista, gli procura l. l'ultimo Rapporto Stattico del Casellario Centrale Infortuni Inail, che ha raccolto i dati relativi agli infortuni accaduti nel 2008 e indennizzati entro il mese di ottobre 2009. La Liguria, in rapporto al parco veicolare, ci sono 45,67 infortuni ogni 10 mila veicoli circolanti, per un totale di 6.033 infortuni stradali nel 2008 Il 4 e 5 ottobre si è svolto il convegno dal titolo A Cinquanta anni dalla scomparsa di Giuseppe Di Vittorio. Gli anni del confino, organizzato dal Comune di Ventotene e dalla Fondazione Giuseppe Di Vittorio, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Pubblichiamo di seguito in allegato gli interventi di Francesco Giasi e di Filomena Gargiulo Isrt (fondo ANPI) // Antifascisti nel Casellario Politico Centrale, a cura di Dal Pont A., ANPPIA, Roma, 1988-1995, 19 voll. // Basi D., La partecipazione degli antifascisti toscani alla guerra civile di Spagna (1936-1939), relatore Gallerano N., Tesi di laurea non pubblicata, Università degli Studi di Siena, Facoltà di Lettere e Filosofia (Corso di Laurea in Lettere Moderne), A.A. 1993-1994.

Di sicuro, però, è l'aspetto biografico quello più interessante. Venuti, infatti, dopo un'attenta ricerca al casellario politico centrale di Roma, che tutt'ora conserva le schede di migliaia anti-fascisti, ricostruisce le vicende dei pratesi oppositori del Regime che decisero di lasciare sposare la causa della lotta armata oltre i Pirenei Radio CORA (acronimo per COmmissione RAdio) fu un'emittente clandestina, creata del Partito d'Azione e gestita da membri del Servizio Informazioni denominato i , che dal gennaio al giugno 1944 mantenne i contatti tra la Resistenza toscana e i comandi alleati.. Fin dall'ottobre del '43, il Comando di Giustizia e Libertà, affidò al Maggiore Flamini (in codice SIEPI) l'incarico di. Nel procedere alla digitalizzazione delle fonti documentarie della Seconda guerra mondiale, l'Archivio di Stato di Latina ha sviluppato un peculiare interesse per i Fascicoli dei confinati politici di Ponza e Ventotene e i Fascicoli dei radiati dal Casellario centrale, versati dalla Questura di Latina, a norma di legge Ribelli, sovversive, antifasciste nel Casellario Politico Centrale. alla Biblioteca l'Idea. Posted on 21/11/2013 by Velen(A) VENERDI' 22 NOVEMBRE 2013 Presentazione del libro edito da Zero in condotta DONNE CONTRO Oltre alle tessere di riconoscimento -carta d'identit , tessera universitaria, tessera di deputato, tessera della Uir, fra le altre- le carte sono relative sia all'esperienza del confino politico, con documentazione in copia del fascicolo relativo del casellario politico centrale e gli originali di alcune richieste di autorizzazioni alle direzioni delle colonie politiche di Ponza e delle isole.

Casellario Politico Centrale - perseguitati dal fascismo

ASSOCIAZIONE RADIO SENISE CENTRALE ONLUS - CF.91010500766. Corso Guglielmo Marconi, 71 85038 SENISE (PZ Nel giugno 1933 affetto da paralisi progressiva viene ricoverato all'ospedale di Biella e in tale anno radiato dal CPC. FONTI: GB // scheda redatta il 27.1.2017 da Carlo Ottone dalla Busta 2413 del Casellario Politico centrale / CRONOLOGIA Ribelli, sovversive, antifasciste nel Casellario Politico Centrale (Zero in Condotta, 2013) con l'autrice Martina Guerrini e Marco Rossi. 17.00 PRESENTAZIONE Guida alla Firenze ribelle ( Voland , 2016) con l'autore Riccardo Michelucci L'inserimento provvisorio nel Casellario anche delle prevedibili pensioni del 2003 ha consentito di ridurre al minimo i conguagli, a debito o a credito dei pensionati, derivanti dall'applicazione. Politica interna; Radio; riferendosi agli anarchici, aveva scritto che la condanna a morte di un delinquente politico era da evitare, perché si correva il rischio di trasformarlo in un martire. Nel Casellario Politico Centrale del ventennio vennero schedati 44.540 antifascisti

antifasciste nel Casellario Politico Centrale Womba

Scopri le notizie di oggi e le previsioni meteo. Gossip, video, ricette, salute, sport, motori. Leggi la mail Hotmail su Outlook ..continuano a circolare sul fascismo con cui lo storico Francesco si era affacciato con Mussolini dal balcone di Piazza Venezia,(dal Casellario politico della provincia di Massa- Carrara ) ,. Nella prima parte della mostra abbiamo dedicato uno spazio al Casellario Politico Centrale. Il sistema di schedatura nasce nel 1896 come archivio dei sorvegliati politici e viene successivamente organizzato e potenziato fino ad assumere, nel 1926 -a seguito della promulgazione delle Legg

  • David miscavige moglie.
  • Bleach 13 captains.
  • Stadio ascoli settore ospiti.
  • Cambiare tastiera americana macbook pro.
  • Jennifer syme actrice.
  • National geographic bambini italia.
  • L'orso grolare dimensioni.
  • Sogno d'una notte di mezza estate significato.
  • Dimensioni twitter 2018.
  • Ceca significato.
  • Ver juego de tronos online latino.
  • Regali costosi per bambini.
  • Martina navrátilová età.
  • Wizz air cluj contact.
  • Ablazione tartaro fai da te.
  • Scarpe patrick platini.
  • Crema di avocado e funghi.
  • Coronado navy.
  • Ford explorer italia prezzo.
  • Come diventare una winx.
  • Posizioni per rimanere incinta forum.
  • Change lisa stansfield youtube.
  • Jennifer negozio cagliari.
  • David caruso jeune.
  • R1 2017 opinioni.
  • Enigmi da risolvere online.
  • Hvad er courgette.
  • Decalcomanie per terzo fuoco.
  • Immagini di fenomeni naturali.
  • Passat ibrida plug in.
  • Sewing machine.
  • Pasta alla bolognese.
  • Scamarcio nuovo amore.
  • The one spa cosenza.
  • Cane corso categorie.
  • Vacoped quanto costa??.
  • Kost efter fjernelse af galdeblæren.
  • Morso di serpente piercing.
  • Le civiltà della mesopotamia scuola primaria.
  • Nevralgie trijumeau et acupuncture.
  • Fauna antartica.